Da Avvenire del 27/11/2003

Caso Alpi

Le autorizzazioni negate dai ministri

di Antonio Maria Mira

Il pm Ionta, sulla base della testimonianza di un ex capitano della polizia Somala, viene a conoscere il nome del possibile responsabile dell'omicidio Li Causi, avvenuto il 12 novembre 1993. Un nome confermato poi da ufficiali italiani della missione in Somalia. Il 15 aprile 1998 invia al ministri della Giustizia la prima richiesta per procedere, come previsto dal Codice penale. Il 18 maggio arriva il primo "no". Il 1° marzo 1999 il magistrato ripete la richiesta. Il 9 giugno arriva la seconda risposta negativa. Il 26 aprile l'inchiesta deve così essere archiviata.

Flick e Diliberto precisano: mai avuto la pratica dell'agente del Sismi ucciso in Somalia sulla nostra scrivania. Ma il pm Ionta conferma i «no» arrivati da via Arenula per l'arresto del sospetto killer .

Sullo stesso argomento

Articoli in archivio

di Francesco Grignetti su La Stampa del 27/03/2006
Spionaggio e denunce incrociate. Rissa tra berlusconiani eccellenti
Taormina- Russo: intercettazini incrociate
Caso Ilaria Alpi, la polemica Russo-Taormina finisce in tribunale
di Francesco Grignetti su La Stampa del 25/03/2006
 
Cos'´┐Ż Archivio900?
´┐ŻIo so i nomi dei responsabili di quello che viene chiamato golpe (e che in realt´┐Ż ´┐Ż una serie di golpes istituitasi a sistema di protezione del potere)´┐Ż... [Leggi]
Rassegna personale
Attualmente non hai selezionato directory degli articoli da incrociare.
Sponsor
Contenuti
Dossier
Finestre sul '900 italiano
Biblioteca
• Emeroteca
• Mediateca
Indice dei nomi
Indice delle sigle
Elenco delle fonti
Notizie dalla storia
• Cronologia '900
Citazioni
• Parole chiave '900
Directory degli articoli
News
Download area
Link
Collabora con noi
Notizie dalla storia
Notizie dalla storia
Community
• Forum
Elenco degli utenti

Sono nuovo... registratemi!
Ho dimenticato la password
• Sono giÓ registrato:
User ID

Password
Network
Newsletter

iscriviti cancella
Suggerisci questo sito

Attenzione
I documenti raccolti in questo sito non rappresentano il parere degli autori che si sono limitatati a raccoglierli come strumento di studio e analisi.
Comune di Roma

Questo progetto imprenditoriale ha ottenuto il sostegno del Comune di Roma nell'ambito delle azioni di sviluppo e recupero delle periferie

by Mondo a Colori Media Network s.r.l. 2006-2021
Valid XHTML 1.0, CSS 2.0