Da La Stampa del 27/03/2006

Caso Alpi

Il teste spiato due volte

di Francesco Grignetti

E’ l’italiano che meglio conosce i segreti di Mogadiscio. Molti lo considerano l’anima nera che si nasconde dietro l’omicidio di Ilaria Alpi e Miran Hrovatin. Giancarlo Marocchino, imprenditore, faccendiere, gran furbacchione, che in Somalia poteva mettere camion, jeep, autisti (anche miliziani di scorta e preziose informazioni) a disposizione dei giornalisti come dei militari, e probabilmente degli 007, può vantare un record, sia pure “sui generis”: senza essere stato indagato dalla magistratura, nell’ultimo anno, proprio per scoprire il movente che c’è dietro l’omicidio Alpi, è stato sottoposto ad una duplice intercettazione telefonica. A cura dei carabinieri e della guardia di finanza. Gli uni hanno operato all’insaputa degli altri. La prima intercettazione è stata ordinata dalla commissione parlamentare d’inchiesta sul traffico di rifiuti. La seconda dalla commissione parlamentare sulla morte di Ilaria Alpi. Entrambe le indagini sono state deliberate all’unanimità dai politici partecipanti ai lavori delle commissioni. E ora questo doppio complesso di Bobine (sovrapponibili?) sono state messe a disposizione della Procura di Roma.
“Un faccendiere che di colpo è diventato un oracolo di verità”, lo definisce l’onorevole Paolo Russo, che presiedeva la Commissione Rifiuti, e che ora è n aspra lite con Carlo Taormina. “Una persona che poteva essere ed è stata utile ai lavori della nostra commissione”, replica Taormina. Il quale tiene a sottolineare “I contati con Marocchino sono avvenuti a seguito di deliberazione unanime dell’organismo parlamentare. Tali contati, concretizzatisi tramite un ufficiale di polizia giudiziaria, avrebbero potuto essere interrotti in qualsiasi momento.”
Marocchino (che ha fatto riportare in Italia la macchina di Ilaria e ha portato in commissione un testimone), in una cena a casa sua, il 15 o il 16 marzo 1994, avvisò i giornalisti italiani di fuggire perché c’era in preparazione qualcosa di male contro di loro. E quelli presero l’avvertimento molto sul serio: il giorno dopo in Somalia non c’era più nessuno. Se Ilaria e Miran non fecero in tempo, fu solo per un caso: rientrarono da un lontano villaggio soltanto il 20 Marzo. Poche ore dopo morivano in strada. La famiglia Alpi è convinta che il faccendiere ne sappia molto di più di quanto dice. “Ilaria ricevette una telefonata da Marocchino che le spiegava di andare subito a casa sua – ha scritto il loro avvocato D’Amati -. Con Miran andarono accompagnati solo dall’autista e da un guardiano. Rimasero circa un’ora. Quando uscirono, a 300 metri dall0abitazione e nei pressi dell’ambasciata italiana, la loro Toyota venne bloccata.” Marocchino fu il primo ad accorrere. La Alpi gli morì fra le braccia. Sulla testa di Marocchino, e sulla valutazione da dare ala sua collaborazione, s’è giocato un braccio di ferro tra i due presidenti di Commissione. E’ stato solo all’ultimo che Russo ha comunicato le sue mosse a Taormina. E’ stato in quell’occasione che l’infuocabile onorevole-avvocato ha scoperto che l suo consulente migliore, quello appunto che teneva i contatti con marocchino, era intercettato anch’esso.

Sullo stesso argomento

Articoli in archivio

Spionaggio e denunce incrociate. Rissa tra berlusconiani eccellenti
Taormina- Russo: intercettazini incrociate
Caso Ilaria Alpi, la polemica Russo-Taormina finisce in tribunale
di Francesco Grignetti su La Stampa del 25/03/2006
 
Cos'� Archivio900?
�Io so i nomi dei responsabili di quello che viene chiamato golpe (e che in realt� � una serie di golpes istituitasi a sistema di protezione del potere)�... [Leggi]
Rassegna personale
Attualmente non hai selezionato directory degli articoli da incrociare.
Sponsor
Contenuti
Dossier
Finestre sul '900 italiano
Biblioteca
• Emeroteca
• Mediateca
Indice dei nomi
Indice delle sigle
Elenco delle fonti
Notizie dalla storia
• Cronologia '900
Citazioni
• Parole chiave '900
Directory degli articoli
News
Download area
Link
Collabora con noi
Notizie dalla storia
Notizie dalla storia
Community
• Forum
Elenco degli utenti

Sono nuovo... registratemi!
Ho dimenticato la password
• Sono già registrato:
User ID

Password
Network
Newsletter

iscriviti cancella
Suggerisci questo sito

Attenzione
I documenti raccolti in questo sito non rappresentano il parere degli autori che si sono limitatati a raccoglierli come strumento di studio e analisi.
Comune di Roma

Questo progetto imprenditoriale ha ottenuto il sostegno del Comune di Roma nell'ambito delle azioni di sviluppo e recupero delle periferie

by Mondo a Colori Media Network s.r.l. 2006-2019
Valid XHTML 1.0, CSS 2.0