Da Narcomafie del 01/05/2007

Mafia

Dalla miseria dell’emigrazione alla ricchezza criminale

di Nicola Biondo, Rino Giacalone

Nell'ambito del grande fenomeno migratorio - solo nel periodo tra il 1872 e il 1882 furono oltre 360.000 gli italiani che dal meridione si trasferirono negli USA - molti sono stati i mafiosi siciliani che s'inserirono nelle città americane. Questi ultimi riuscirono rapidamente a ricreare gruppi ristretti capaci di far scattare antiche solidarietà, riproponendo la fratellanza di vecchie sette con forti richiami al senso dell'onore e della parola data. Siamo alle origini di Cosa Nostra. Fra le prime famiglie della mafia italo-americana c’era quella dei Matranga di New Orleans che, agli inizi del novecento, ottenne un certo potere anche grazie al commercio delle arance. Molti dei suoi picciotti, capi e sottocapi erano del trapanese. Erano soprattutto le estorsioni il piatto forte di Cosa Nostra, tant'è che persino il grande Caruso, dopo aver cantato al Metropolitan, ricevette "l'invito" a pagare duemila dollari. Pagò, ma subito dopo ebbe l'intimazione a pagare quindicimila dollari; questa volta si rivolse alla polizia, a Joe Petrosino che convinse Caruso a tendere una trappola agli estortori e così riuscì a catturare i responsabili. Ma fu indubbiamente la decisione, presa nel 1920 dagli americani, relativa al proibizionismo a far fare un salto di qualità a Cosa Nostra, operazione gestita soprattutto da Al Capone, In Sicilia intanto nel 1929 si svolse la prima vera guerra di mafia a Castellammare del Golfo dove prese. Era già cominciata l'era degli zip, dei killer che andavano negli Stati Uniti e viceversa, che uccidevano senza lasciare traccia e poi sparivano per sempre. Quando Mussolini in Italia, dopo aver preso il potere, andò in Sicilia, don Ciccio Cuccia gli disse: "Capitano, perché avete portato tutta questa scorta?, qui siete al sicuro, ci sono io." Dopo che Mussolini diede a Mori l'incarico di stringere la mafia in una morsa, furono circa 500 i mafiosi siciliani che fuggirono negli Stati Uniti con l'aiuto fondamentale di Cosa Nostra americana. Molti di questi erano originari della provincia di Trapani e diedero vita alle più importanti famiglie siculo-americane.

Sullo stesso argomento

 
Cos'è Archivio900?
«Io so i nomi dei responsabili di quello che viene chiamato golpe (e che in realtà è una serie di golpes istituitasi a sistema di protezione del potere)»... [Leggi]
Rassegna personale
Attualmente non hai selezionato directory degli articoli da incrociare.
Sponsor
Contenuti
Dossier
Finestre sul '900 italiano
Biblioteca
• Emeroteca
• Mediateca
Indice dei nomi
Indice delle sigle
Elenco delle fonti
Notizie dalla storia
• Cronologia '900
Citazioni
• Parole chiave '900
Directory degli articoli
News
Download area
Link
Collabora con noi
Notizie dalla storia
Notizie dalla storia
Community
• Forum
Elenco degli utenti

Sono nuovo... registratemi!
Ho dimenticato la password
• Sono già registrato:
User ID

Password
Network
Newsletter

iscriviti cancella
Suggerisci questo sito

Attenzione
I documenti raccolti in questo sito non rappresentano il parere degli autori che si sono limitatati a raccoglierli come strumento di studio e analisi.
Comune di Roma

Questo progetto imprenditoriale ha ottenuto il sostegno del Comune di Roma nell'ambito delle azioni di sviluppo e recupero delle periferie

by Mondo a Colori Media Network s.r.l. 2006-2018
Valid XHTML 1.0, CSS 2.0