Da La Repubblica del 13/09/2005

Giornalista, espulso dal Pci negli anni Ĺ40. Fond˛ il sindacato giallo alla Fiat

Torino, Ŕ morto Luigi Cavallo fu arrestato con Edgardo Sogno

di AA.VV.

TORINO - È morto a Beziers, in Francia, Luigi Cavallo. Aveva 85 anni. Giornalista all´Unità, partigiano, espulso dal Pci alla fine degli anni ´40, dopo un breve soggiorno negli Stati Uniti e in Germania Cavallo fece nascere nel 1953 il movimento «Pace e libertà» insieme a Edgardo Sogno. In quello stesso periodo fondò alla Fiat il Sida, il cosiddetto sindacato giallo nato per contrastare l´influenza delle organizzazioni di sinistra in fabbrica. Indagato dal pretore torinese Raffaele Guariniello che aveva promosso l´indagine sulle schedature dei dipendenti da parte dei vertici Fiat, Cavallo venne anche accusato di aver organizzato con Sogno e Randolfo Pacciardi un «golpe bianco» per fermare l´avanzata elettorale delle sinistre. Il progetto di Cavallo era quello di realizzare «un golpe di destra con un programma avanzato di sinistra che divida lo schieramento antifascista e metta l´estrema destra fuori gioco». Per questo tentativo nel 1974 venne indagato dall´allora giudice istruttore Luciano Violante che lo fece arrestare. Scarcerato riparò in Francia dove continuò l´attività pubblicistica con una serie di articoli contro il Banco Ambrosiano di Roberto Calvi, colpevole di non voler salvare dal fallimento Michele Sindona. Nell´86 il tribunale di Milano lo condannò, insieme allo stesso Sindona, per un tentativo di estorsione ai danni di Calvi. Estradato dalla Francia per scontare la pena, Cavallo tornerà successivamente a Beziers dove ha trascorso gli ultimi anni della sua vita.
«Mio marito - ha detto ieri la moglie Lorenza - ha lasciato un´ingente documentazione, frutto di 60 anni di attività giornalistica. Negli ultimi tempi era in contatto con istituti storici per metterla a loro disposizione». Dalla controversa biografia di Luigi Cavallo prende le distanze oggi Roberto Di Maulo, segretario generale del Fismic, il sindacato nato dalle ceneri del Sida: «Il nostro sindacato - dice Di Maulo - è profondamente diverso da quello di allora. Abbiamo un rapporto stretto con le altre organizzazioni e consideriamo molto importante l´unità tra i sindacati».

Sullo stesso argomento

Articoli in archivio

La fine dello scontro con l┤Urss e l┤arrivo sulla scena di al Qaeda costringono il Pentagono a rivedere la propria presenza militare all┤estero
Addio all┤ultima base della Guerra Fredda
Una sede vecchia e indifesa, ora l┤America punta su Vicenza e Sigonella
di Gianluca Di Feo su La Repubblica del 24/11/2005
Rettifica pubblicata nella pagina "Lettere" del Corriere della Sera
Cavallo, Sogno e la rivista źPace e libertÓ╗ Con riferimento ...
di Lorenza Cavallo su Corriere della Sera del 06/10/2005

News in archivio

Corviale (Roma), 14/15/16/17 dicembre 2006
UN FESTIVAL PER LE PERIFERIE ROMANE
su mondoacolori.org del 12/12/2006
Vecchi e nuovi terrorismi - Memoria di una strage
27 dicembre 1985, ancora sangue a Fiumicino
su mondoacolori.org del 27/12/2005
Vecchi e nuovi terrorismi - Memoria di una strage
16 dicembre 1973, terrore nell'aereoporto di Fiumicino
su mondoacolori.org del 16/12/2005
 
Cos'´┐Ż Archivio900?
´┐ŻIo so i nomi dei responsabili di quello che viene chiamato golpe (e che in realt´┐Ż ´┐Ż una serie di golpes istituitasi a sistema di protezione del potere)´┐Ż... [Leggi]
Rassegna personale
Attualmente non hai selezionato directory degli articoli da incrociare.
Sponsor
Contenuti
Dossier
Finestre sul '900 italiano
Biblioteca
• Emeroteca
• Mediateca
Indice dei nomi
Indice delle sigle
Elenco delle fonti
Notizie dalla storia
• Cronologia '900
Citazioni
• Parole chiave '900
Directory degli articoli
News
Download area
Link
Collabora con noi
Notizie dalla storia
Notizie dalla storia
Community
• Forum
Elenco degli utenti

Sono nuovo... registratemi!
Ho dimenticato la password
• Sono giÓ registrato:
User ID

Password
Network
Newsletter

iscriviti cancella
Suggerisci questo sito

Attenzione
I documenti raccolti in questo sito non rappresentano il parere degli autori che si sono limitatati a raccoglierli come strumento di studio e analisi.
Comune di Roma

Questo progetto imprenditoriale ha ottenuto il sostegno del Comune di Roma nell'ambito delle azioni di sviluppo e recupero delle periferie

by Mondo a Colori Media Network s.r.l. 2006-2020
Valid XHTML 1.0, CSS 2.0