L' eskimo in redazione. Quando le Brigate Rosse erano «Sedicenti»

Edito da Mondadori, 1998
197 pagine, € 6,00

di Michele Brambilla

Recensione

Un libro da leggere per capire chi quegli anni li ha vissuti con la penna in mano. Mentre quei giorni diventavano sempre più pesanti, carichi di piombo, qualche giornalista scriveva che il pericolo veniva da sinistra altri, la maggioranza, che veniva da destra. Una strana lente di ingrandimento veniva fornita nelle redazioni per interpretare i fatti: quella dell'essere "contro" il regime e tutto ciò che esso diceva. Una linea sottile e ardua, che spesso ha protetto la democrazia lasciando altre volte cadere rovinosamente al suolo la verità. Faziosità, abbagli, contraddizioni erano parte integrante di quella stampa che ha vissuto e scritto a cavallo degli anni '70. E' di quella stampa che Brambilla offre uno spaccato e anche qualcosa in più; salvo poi commettere, a mio modesto avviso, quasi lo stesso errore di molti suoi colleghi che consideravano "sedicenti" anche le proprie sorelle: incappare in quella leggerezza professionale che lascia troppo spazio ai sentimenti e ai risentimenti, alle trasmigrazioni del pensiero finendo col lasciare, in definitiva, la porta spalancata all'ideologia, che con il giornalismo poco dovrebbe aver a che spartire. Sia la fede buona o cattiva, la politica praticata con la penna non convince più nessuno.

Roberto Bortone

Sullo stesso argomento

Articoli in archivio

I documenti ripresi da "Newsweek" riguardano i viaggi all´estero del reporter. Le vendette selettive dei pasdaran del nuovo corso
Varsavia, la guerra dei dossier "Kapuscinski collaborò con il regime"
Dagli archivi i rapporti del giornalista ai Servizi segreti comunisti
di Andrea Tarquini su La Repubblica del 23/05/2007

News in archivio

La donna, braccio destro di Mario Moretti, condannata diversi ergastoli. Quasi tutti i parenti delle vittime si erano detti contrari alla scarcerazione
Br, libertà condizionata alla Balzerani partecipò al commando che sequestrò Moro
su La Repubblica del 18/12/2006
 
Cos'� Archivio900?
�Io so i nomi dei responsabili di quello che viene chiamato golpe (e che in realt� � una serie di golpes istituitasi a sistema di protezione del potere)�... [Leggi]
Rassegna personale
Attualmente non hai selezionato directory degli articoli da incrociare.
Sponsor
Contenuti
Dossier
Finestre sul '900 italiano
Biblioteca
• Emeroteca
• Mediateca
Indice dei nomi
Indice delle sigle
Elenco delle fonti
Notizie dalla storia
• Cronologia '900
Citazioni
• Parole chiave '900
Directory degli articoli
News
Download area
Link
Collabora con noi
Notizie dalla storia
Notizie dalla storia
Community
• Forum
Elenco degli utenti

Sono nuovo... registratemi!
Ho dimenticato la password
• Sono già registrato:
User ID

Password
Network
Newsletter

iscriviti cancella
Suggerisci questo sito

Attenzione
I documenti raccolti in questo sito non rappresentano il parere degli autori che si sono limitatati a raccoglierli come strumento di studio e analisi.
Comune di Roma

Questo progetto imprenditoriale ha ottenuto il sostegno del Comune di Roma nell'ambito delle azioni di sviluppo e recupero delle periferie

by Mondo a Colori Media Network s.r.l. 2006-2020
Valid XHTML 1.0, CSS 2.0