Il caso Ambrosoli. Mafia, affari, politica

Edito da San Paolo Edizioni, 2005
176 pagine, € 12,50
ISBN 8821553469

di Renzo Agasso

Quarta di copertina

La storia di un eroe dimenticato, l’avvocato milanese chiamato dallo stato come commissario liquidatore dell’antico impero di Michele Sindona. In una sorta di viaggio a ritroso, Ambrosoli ricostruisce la vita di Michele Sindona, il salvatore della lira, a Roberto Calvi e Licio Gelli componendo un quadro della situazione: gli imbrogli di Sindona, le amicizie potenti in Italia e all’estero che conducono alla scoperta che lo Stato e i cittadini italiani hanno pagato i debiti accumulati da Sindona nel corso degli anni, con l’avallo dei governanti. Ma la testardaggine e l’onestà di Ambrosoli diventano presto ingombranti ed egli ben presto si rende conto di essere lasciato solo, abbandonato dagli stessi potenti che gli hanno commissionato il lavoro. Quasi presago della fine, scrive una lettera testamento alla moglie mentre giungono le prime minacce fino all’arrivo di un killer dall’America che pone fine alla vita dell’avvocato.
Recensione

Chi ha ucciso Giorgio Ambrosoli? E perché? A queste domande tenta di rispondere Renzo Agasso, autore di questo importante libro sul “caso Ambrosoli”. Ad uccidere il commissario liquidatore della Banca Privata Italiana, di proprietà del potente e discusso finanziere Michele Sindona, sono stati il suo carattere e la sua onestà. Già, in un Paese anormale come il nostro chi non scende a compromessi rischia questo. Ad Ambrosoli non vennero fatti sconti. Nella notte dell’11 luglio del 1979, a Milano, un killer nascosto nel buio fece fuoco e lo colpì a morte. Ma si può pagare con la vita il senso dello Stato, lasciare i propri affetti in nome della propria moralità? Come si fa a non cedere a chi usa la violenza perché la verità non venga mai a galla? Scorrendo queste belle e tristi pagine si scoprono i motivi intimi e profondi che impediscono all’uomo di piegare la schiena di fronte al potere. Non c’è ideologia nella vita di Ambrosoli; al contrario la paura e l’angoscia nell’ultimo periodo della sua vita si fanno insopportabili, le minacce gli tolgono il sonno, poi il fiato. Avevano scelto lui per compiere un lavoro spinoso: mettere il naso dei conti di Sindona, capire come e dove aveva frodato migliaia di risparmiatori, interi Stati. Lo credevano manovrabile, malleabile. E invece no. Non lo fu affatto, consapevole della sorte che gli sarebbe toccata. Un “eroe borghese” Ambrosoli che dell’eroe in realtà non aveva proprio nulla. Sono state la nostra società civile, quella politica ed economica, con i loro intrecci inconfessabili con la criminalità organizzata a cristallizzare con la morte la straordinaria ordinarietà di Giorgio Ambrosoli. La lettera-testamento, che Ambrosoli scrisse alla moglie, potrebbe e dovrebbe essere un programma di vita per molti. Sicuramente per coloro che credono nella giustizia, nell’onestà senza se e senza ma.

Roberto Bortone

Sullo stesso argomento

Articoli in archivio

Vent'anni fa venne ucciso l'avvocato milanese
Giorgio Ambrosoli l'uomo che sfidò Sindona e la mafia
di Giorgio Bocca su La Repubblica del 26/08/2005
Vent'anni fa venne ucciso l'avvocato milanese
Giorgio Ambrosoli l'uomo che sfidò Sindona e la mafia
di Giorgio Bocca su La Repubblica del 26/08/2005

News in archivio

 
Cos'� Archivio900?
�Io so i nomi dei responsabili di quello che viene chiamato golpe (e che in realt� � una serie di golpes istituitasi a sistema di protezione del potere)�... [Leggi]
Rassegna personale
Attualmente non hai selezionato directory degli articoli da incrociare.
Sponsor
Contenuti
Dossier
Finestre sul '900 italiano
Biblioteca
• Emeroteca
• Mediateca
Indice dei nomi
Indice delle sigle
Elenco delle fonti
Notizie dalla storia
• Cronologia '900
Citazioni
• Parole chiave '900
Directory degli articoli
News
Download area
Link
Collabora con noi
Notizie dalla storia
Notizie dalla storia
Community
• Forum
Elenco degli utenti

Sono nuovo... registratemi!
Ho dimenticato la password
• Sono già registrato:
User ID

Password
Network
Newsletter

iscriviti cancella
Suggerisci questo sito

Attenzione
I documenti raccolti in questo sito non rappresentano il parere degli autori che si sono limitatati a raccoglierli come strumento di studio e analisi.
Comune di Roma

Questo progetto imprenditoriale ha ottenuto il sostegno del Comune di Roma nell'ambito delle azioni di sviluppo e recupero delle periferie

by Mondo a Colori Media Network s.r.l. 2006-2019
Valid XHTML 1.0, CSS 2.0