Joe Petrosino

Edito da De Agostini Editore, 1983
189 pagine

Quarta di copertina

La sera del 12 marzo 1909 il nemico numero uno della Mano Nera di New York è assassinato a Palermo. Da chi? Perché?

Arrigo Petacco rintraccia in questo libro le origini, i movimenti, gli autori, gli sviluppi dell'assassinio di Joseph Petrosino: il tenente della polizia di New York, ex lustrascarpe, ex giornalaio, ex netturbino, capo dell'Italian Branch e poi dell'Italian Legion, premiato da Giovanni Giolitti e amico di Theodore Roosevelt, nemico numero uno della Mano Nera, che il 9 febbraio 1909 s'imbarcò per la Sicilia con la speranza di tagliare i tentacoli che la Mafia aveva cominciato a stendere con gli Stati Uniti.

Sullo stesso argomento

 
Cos'� Archivio900?
�Io so i nomi dei responsabili di quello che viene chiamato golpe (e che in realt� � una serie di golpes istituitasi a sistema di protezione del potere)�... [Leggi]
Rassegna personale
Attualmente non hai selezionato directory degli articoli da incrociare.
Sponsor
Contenuti
Dossier
Finestre sul '900 italiano
Biblioteca
• Emeroteca
• Mediateca
Indice dei nomi
Indice delle sigle
Elenco delle fonti
Notizie dalla storia
• Cronologia '900
Citazioni
• Parole chiave '900
Directory degli articoli
News
Download area
Link
Collabora con noi
Notizie dalla storia
Notizie dalla storia
Community
• Forum
Elenco degli utenti

Sono nuovo... registratemi!
Ho dimenticato la password
• Sono già registrato:
User ID

Password
Network
Newsletter

iscriviti cancella
Suggerisci questo sito

Attenzione
I documenti raccolti in questo sito non rappresentano il parere degli autori che si sono limitatati a raccoglierli come strumento di studio e analisi.
Comune di Roma

Questo progetto imprenditoriale ha ottenuto il sostegno del Comune di Roma nell'ambito delle azioni di sviluppo e recupero delle periferie

by Mondo a Colori Media Network s.r.l. 2006-2019
Valid XHTML 1.0, CSS 2.0