Si allontanarono alla spicciolata. Le carte riservate di polizia su Lotta Continua

Edito da Sellerio, 1996
188 pagine, € 7,75
ISBN 8838912289

di Adriano Sofri

Quarta di copertina

I testi raccolti in questo volume sono stati scelti da un gruppo di faldoni provenienti dalla Questura di Torino. Nella trascrizione sono state fatte delle scelte.
Innanzitutto sono stati compiuti dei tagli: quelli relativi a passi giudicati privi di interesse o che appesantivano la lettura sono segnalati ([ ]); molti tagli, di piccole dimensioni, riguardano invece dati anagrafici e formule burocratiche farraginose, e sono stati compiuti per rendere i testi più scorrevoli e salvaguardare i fatti propri delle persone citate.
I cognomi sono stati sostituiti con la sola iniziale in quei casi in cui si è ritenuto che le persone potessero preferirlo. Sono state tolte quasi sempre date di nascita, targhe automobilistiche, numeri di telefono, indirizzi, eccetera.
Per quanto riguarda l'esposizione originale, si è fatto il possibile per conservarla mantenendo maiuscole, accapo, errori ortografici e di battuta. Sono stati corretti i dettagli insignificanti che complicavano la lettura (spaziature e accenti sbagliati, punteggiature sbilenche).
Non sono stati trascritti i nomi dei firmatari dei documenti, quando erano scritti a mano e illeggibili (accade per tutti i documenti "minori": appunti, memorie, relazioni interne).

Sullo stesso argomento

Articoli in archivio

Domani a Milano la targa per il commissario morto nel 1972. "Solo dopo 35 anni una targa gli restituisce la dignità"
Gemma Calabresi: "Solo ora torno dove uccisero Luigi"
di Dario Cresto-Dina su La Repubblica del 16/05/2007
In libreria dall'8 maggio "Spingendo la notte più in là" scritto dal figlio del commissario ucciso nel '72.
Il giorno che uccisero Calabresi, mio padre. Quell'agguato alla Cinquecento blu
Pubblichiamo alcuni stralci del romanzo: "Di quel 17 maggio mi resta un ricordo netto, preciso"
di Mario Calabresi su La Repubblica del 04/05/2007
Strage di piazza Fontana, l'ex magistrato che scrisse la sentenza sulla morte dell'anarchico e la proposta di «Liberazione»
«Un francobollo in ricordo di Pinelli? Sì, ma non si uccida ancora Calabresi»
Il senatore D'Ambrosio: da pazzi ripetere la tesi dell'omicidio
di Dino Martirano su Corriere della Sera del 18/12/2006

News in archivio

L'ex leader di Lotta Continua stava beneficiando del differimento della pena. Il provvedimento è stato adottato dal giudice per la persistenza di rischi per la salute
Il tribunale di sorveglianza di Firenze concede a Sofri la detenzione domiciliare
su La Repubblica del 02/07/2007
Il silenzio della vedova del commissario e dei figli, nessuno li ha avvisati del provvedimento per Bompressi
La famiglia Calabresi non avvertita della grazia
su La Repubblica del 01/06/2006
Grazia: Sofri, nessun commento
Su Bompressi e sul suo caso dopo le parole di Mastella
su Ansa del 01/06/2006
 
Cos'� Archivio900?
�Io so i nomi dei responsabili di quello che viene chiamato golpe (e che in realt� � una serie di golpes istituitasi a sistema di protezione del potere)�... [Leggi]
Rassegna personale
Attualmente non hai selezionato directory degli articoli da incrociare.
Sponsor
Contenuti
Dossier
Finestre sul '900 italiano
Biblioteca
• Emeroteca
• Mediateca
Indice dei nomi
Indice delle sigle
Elenco delle fonti
Notizie dalla storia
• Cronologia '900
Citazioni
• Parole chiave '900
Directory degli articoli
News
Download area
Link
Collabora con noi
Notizie dalla storia
Notizie dalla storia
Community
• Forum
Elenco degli utenti

Sono nuovo... registratemi!
Ho dimenticato la password
• Sono già registrato:
User ID

Password
Network
Newsletter

iscriviti cancella
Suggerisci questo sito

Attenzione
I documenti raccolti in questo sito non rappresentano il parere degli autori che si sono limitatati a raccoglierli come strumento di studio e analisi.
Comune di Roma

Questo progetto imprenditoriale ha ottenuto il sostegno del Comune di Roma nell'ambito delle azioni di sviluppo e recupero delle periferie

by Mondo a Colori Media Network s.r.l. 2006-2018
Valid XHTML 1.0, CSS 2.0