Diritto di sognare. Un'Italia senza mafia

Edito da Giraffa Film, 2007
20 pagine, 13,90
ISBN 8890292200

di Renzo Rossellini

Libro presente nelle categorie:
Storia del crimine organizzato in Italia1. Mafia
Quarta di copertina

Perché: Perché nel 2006, anno della celebrazione del Centenario della nascita di mio padre, Roberto Rossellini, mi sono voluto dedicare alla realizzazione del documentario sulla mafia "Diritto di sognare"? Da anni mi risuonava nelle orecchie l'appello fatto da Antonino Caponetto, fondatore del "Pool antimafia" , durante il processo ad Andreotti a Palermo: "Italiani onesti, se ci siete, battete un colpo e fatevi sentire" . Quello di Caponetto non era un appello retorico; diceva a noi tutti che la guerra contro la mafia doveva essere sentita come un dovere da tutti e non poteva essere solamente demandata alle forze dell'ordine ed ai magistrati. Io proprio nel 2006 ho voluto rispondere a quell'appello e "Battere il mio colpo ", dedicando questo documentario a mio padre, alle sue battaglie etico/civili contro tutte le violenze, le prepotenze, e contro la sopraffazione di uomini su altri uomini. Cosa è la mafia se non prepotenza e sopraffazioni? Avrei potuto scrivere un saggetto morale, ma sarebbero state solo mie opinioni. Ho scelto la strada di non dire nulla di personale, di non esprimere miei convincimenti, ma di far parlare i protagonisti del Fronte Antimafia, di far parlare le sentenze , i giudici, le forze dell'ordine, senza mai dire una mia parola nel documentario. Senza fare sconti a nessuno, risalire fino ai mandanti delle stragi. E ci ho provato gusto! Ora che ho portato a termine "Diritto di sognare", che ho scoperto come si lavora bene con il mio produttore, Mario Coppotelli e con il mio più fido collaboratore, Guglielmo Gentile, voglio continuare con una serie di documentari sui "Buchi neri" italiani che, finché permangono "misteri", fanno essere l'Italia una "Democrazia imperfetta". Mi occuperò degli anni delle "Stragi di Stato", dei misteri "Moro", della "P2" etc, etc. A questo voglio dedicare tutti gli anni che mi rimangono. Non ho paura di dare fastidio. Dare fastidio, per me, è un dovere, oltre che un piacere.

Renzo Rossellini

Sullo stesso argomento

Articoli in archivio

XIII giornata della memoria e dell'impegno in ricordo delle vittime delle mafie
Oltre centomila da tutta Italia per ricordare e rinnovare l'impegno
di AA.VV. su Libera del 23/03/2008
Una partita ancora aperta
Articolo di Giuseppe D'Avanzo sul Corriere della Sera del 06/11/2007
di Giuseppe D'Avanzo su La Repubblica del 06/11/2007

News in archivio

Blitz della polizia in una villetta vicino Palermo. In manette anche Sandro Lo Piccolo. Erano in una riunione con altri quattro boss. "Dopo Provenzano capo di Cosa Nostra"
Mafia, arrestato Salvatore Lo Piccolo. Un nuovo pentito decisivo per le indagini
Francesco Franzese ex uomo di fiducia del padrino. Il figlio urla: "Ti amo pap". Era latitante dal 1983. Prodi: "Un successo dello Stato e di tutti i cittadini onesti"
su La Repubblica del 05/11/2007
Gli sconcertanti dati della Confesercenti sugli affari criminali. "La 'Mafia 'Spa l'industria italiana che risulta pi produttiva"
"La mafia? E' la prima azienda italiana". Per Sos Impresa 90 mld di utili l'anno
su La Repubblica del 21/10/2007
 
Cos'� Archivio900?
�Io so i nomi dei responsabili di quello che viene chiamato golpe (e che in realt� � una serie di golpes istituitasi a sistema di protezione del potere)�... [Leggi]
Rassegna personale
Attualmente non hai selezionato directory degli articoli da incrociare.
Sponsor
Contenuti
Dossier
Finestre sul '900 italiano
Biblioteca
• Emeroteca
• Mediateca
Indice dei nomi
Indice delle sigle
Elenco delle fonti
Notizie dalla storia
• Cronologia '900
Citazioni
• Parole chiave '900
Directory degli articoli
News
Download area
Link
Collabora con noi
Notizie dalla storia
Notizie dalla storia
Community
• Forum
Elenco degli utenti

Sono nuovo... registratemi!
Ho dimenticato la password
• Sono gi registrato:
User ID

Password
Network
Newsletter

iscriviti cancella
Suggerisci questo sito

Attenzione
I documenti raccolti in questo sito non rappresentano il parere degli autori che si sono limitatati a raccoglierli come strumento di studio e analisi.
Comune di Roma

Questo progetto imprenditoriale ha ottenuto il sostegno del Comune di Roma nell'ambito delle azioni di sviluppo e recupero delle periferie

by Mondo a Colori Media Network s.r.l. 2006-2024
Valid XHTML 1.0, CSS 2.0