Una stella a cinque punte. Le inchieste D'Antona e Biagi e le nuove BR

Edito da Baldini Castoldi Dalai, 2007
177 pagine, € 13,50
ISBN 8884909480

di Daniele Biacchessi

Quarta di copertina

Il volume di Daniele Biacchessi raccoglie per la prima volta il racconto degli investigatori titolari delle indagini sugli omicidi di Massimo D’Antona (Roma, 20 maggio 1999) e Marco Biagi (Bologna, 19 marzo 2002). Sono le testimonianze inedite di Carlo De Stefano, direttore della Polizia di Prevenzione, Franco Gabrielli, attuale direttore del Sisde, già capo del Servizio Centrale Antiterrorismo, Eugenio Spina, dirigente della Polizia di Prevenzione, Vittorio Rizzi, capo della Squadra Mobile di Milano, già alla guida del Gruppo Investigativo Biagi, e di una squadra di agenti specializzati in inchieste sul campo che portano nomi in codice di capi indiani.

La svolta della loro inchiesta giunge il 2 marzo 2003. E’ il giorno della sparatoria sul treno interregionale Roma-Firenze. Vengono uccisi il poliziotto Emanuele Petri e il brigatista Mario Galesi, e arrestata Nadia Desdemona Lioce. Dagli zainetti dei brigatisti, gli investigatori sequestrano due computer palmari. I poliziotti sfruttano a quel punto la scia informatica. L’impronta digitale nascosta in un messaggio di posta elettronica, quello che contiene il documento di rivendicazione dell’omicidio di Marco Biagi. È la traccia che porta a decifrare i volti degli assassini di D’Antona e Biagi. Sono i nuovi terroristi. Né clandestini, neppure latitanti. Conducono una vita normale, alla luce del sole.

Il libro si completa con un capitolo dedicato all'operazione del 12 febbraio 2007, della Polizia e dei magistrati di Milano , contro la cosiddetta seconda posizione delle Brigate Rosse.

Prefazione Guido Gentili.
Postfazione Carlo De Stefano.

Sullo stesso argomento

News in archivio

L'uomo stava per partire per la Francia: preso a Incisa Valdarno
Brigate Rosse, arrestato Matteini. Aveva compiti di reclutamento
Decifrato l'archivio della Banelli: è lui il compagno "Antonio"
su La Repubblica del 09/12/2006
Terrorismo: nuove BR, un'unica mano dietro le rivendicazioni degli omicidi Biagi e D'Antona
Oggi nell'aula bunker di Rebibbia ascoltato consulente Domenico Proietti
su Ansa del 23/05/2005
La brigatista era già stata arrestata per reati di banda armata e associazione eversiva
Appello per l'omicidio D'Antona. Saraceni condannata a 21 an
La Corte d'Assise dispone per la donna anche la decadenza della potestà genitoriale
su La Repubblica del 04/04/2008
 
Cos'è Archivio900?
«Io so i nomi dei responsabili di quello che viene chiamato golpe (e che in realtà è una serie di golpes istituitasi a sistema di protezione del potere)»... [Leggi]
Rassegna personale
Attualmente non hai selezionato directory degli articoli da incrociare.
Sponsor
Contenuti
Dossier
Finestre sul '900 italiano
Biblioteca
• Emeroteca
• Mediateca
Indice dei nomi
Indice delle sigle
Elenco delle fonti
Notizie dalla storia
• Cronologia '900
Citazioni
• Parole chiave '900
Directory degli articoli
News
Download area
Link
Collabora con noi
Notizie dalla storia
Notizie dalla storia
Community
• Forum
Elenco degli utenti

Sono nuovo... registratemi!
Ho dimenticato la password
• Sono già registrato:
User ID

Password
Network
Newsletter

iscriviti cancella
Suggerisci questo sito

Attenzione
I documenti raccolti in questo sito non rappresentano il parere degli autori che si sono limitatati a raccoglierli come strumento di studio e analisi.
Comune di Roma

Questo progetto imprenditoriale ha ottenuto il sostegno del Comune di Roma nell'ambito delle azioni di sviluppo e recupero delle periferie

by Mondo a Colori Media Network s.r.l. 2006-2017
Valid XHTML 1.0, CSS 2.0