Da Reuters del 28/04/2005

Reuters Italia

Omicidio Biagi, letta in aula lettera vedova del giuslavorista

Non è salita oggi sul banco dei testimoni la vedova del giuslavorista Marco Biagi, nel processo per l'omicidio del marito ucciso dalle Brigate Rosse, lasciando che fosse una lettera a parlare per lei.

Marina Orlandi era attesa come testimone oggi nel procedimento contro i presunti responsabili dell'uccisione del giuslavorista, morto nel marzo 2002 sotto la propria casa a Bologna, ma il suo avvocato Guido Magnisi ha prodotto invece una lettera, letta dal presidente della corte Libero Mancuso.

"Nel lavoro, Marco trasfondeva forti motivazioni etiche e forti motivazioni civili che lo hanno spinto, pur temendo per la sua vita, a continuare nel progetto di riforma del mercato del lavoro anche quando lo stato, al cui servizio aveva messo tutto se stesso, la sua intelligenza, le sue competenze, le sue energie fisiche, lo aveva abbandonato, togliendogli la scorta e facendone un bersaglio troppo facile", si legge in un passo delle lettera, in riferimento al fatto che Biagi viaggiava senza protezione delle forze dell'ordine.

Lo scorso febbraio, la brigatista "pentita" Cinzia Banelli -- condannata con rito abbreviato per l'omicidio a 16 anni di carcere -- dichiarò che se Biagi avesse avuto una scorta armata non sarebbe stato scelto come bersaglio.

"Ancora oggi, ogni volta che varchiamo il portone di casa, il pensiero inevitabilmente torna a quella sera di marzo di tre anni fa, all'immagine di Marco riverso sotto il portico, alla sua borsa e alla sua bicicletta rovesciate e il dolore e l'angoscia si risvegliano", continua la lettera

"Chi lo ha ucciso, non solo ha tolto la vita ad un uomo indifeso, ma ha anche cambiato per sempre le nostre vite, togliendoci serenità e certezze. Senza tuttavia riuscire a toglierci la fiducia nella giustizia".

Nella lettera, datata 18 aprile, Marina Orlandi Biagi ha aggiunto di essere "grata a questa corte di avermi consentito di affidare ad uno scritto la mia testimonianza: una serie di valutazioni mi hanno spinto a rendere questa non facile decisione nella quale è prevalso il desiderio di tutelare la vita privata e i sentimenti della nostra famiglia".

Imputati al processo sono i brigatisti Nadia Desdemona Lioce, Roberto Morandi, Diana Blefari Melazzi, Marco Mezzasalma e Simone Boccacini.

Sullo stesso argomento

Articoli in archivio

Bologna ricorda Biagi, cerimonie separate
Prima l'omaggio di Cofferati, poi quello di Boselli e Bonino. Prodi alla messa voluta dagli amici
di Vittorio Monti su Corriere della Sera del 20/03/2006
Br, scontro sulla protezione della Banelli
Niente programma per la pentita: la Procura insiste con il Viminale
di Giovanni Bianconi su Corriere della Sera del 24/10/2005
Parla l’ex terrorista Cinzia Banelli: «Un giorno le Br potrebbero tornare»
«Il mio ultimo esame sui libri di Biagi quattro giorni prima di essere arrestata»
di Giovanni Bianconi su Corriere della Sera del 23/10/2005

News in archivio

L'uomo stava per partire per la Francia: preso a Incisa Valdarno
Brigate Rosse, arrestato Matteini. Aveva compiti di reclutamento
Decifrato l'archivio della Banelli: è lui il compagno "Antonio"
su La Repubblica del 09/12/2006
Emesso il verdetto contro i brigatisti accusati dell'assassinio del giuslavorista
Omicidio Biagi, la sentenza di appello. Quattro ergastoli, ridotta la pena a Boccaccini
Ridotta la pena ad un complice. La vedova: "Riconosciuta la giustizia"
su La Repubblica del 06/12/2006
 
Cos'� Archivio900?
�Io so i nomi dei responsabili di quello che viene chiamato golpe (e che in realt� � una serie di golpes istituitasi a sistema di protezione del potere)�... [Leggi]
Rassegna personale
Attualmente non hai selezionato directory degli articoli da incrociare.
Sponsor
Contenuti
Dossier
Finestre sul '900 italiano
Biblioteca
• Emeroteca
• Mediateca
Indice dei nomi
Indice delle sigle
Elenco delle fonti
Notizie dalla storia
• Cronologia '900
Citazioni
• Parole chiave '900
Directory degli articoli
News
Download area
Link
Collabora con noi
Notizie dalla storia
Notizie dalla storia
Community
• Forum
Elenco degli utenti

Sono nuovo... registratemi!
Ho dimenticato la password
• Sono già registrato:
User ID

Password
Network
Newsletter

iscriviti cancella
Suggerisci questo sito

Attenzione
I documenti raccolti in questo sito non rappresentano il parere degli autori che si sono limitatati a raccoglierli come strumento di studio e analisi.
Comune di Roma

Questo progetto imprenditoriale ha ottenuto il sostegno del Comune di Roma nell'ambito delle azioni di sviluppo e recupero delle periferie

by Mondo a Colori Media Network s.r.l. 2006-2020
Valid XHTML 1.0, CSS 2.0