Da La Repubblica del 06/06/2005

La giungla delle sigle all'ombra delle vecchie Br

ROMA - Sotto la cenere delle vecchie Brigate Rosse ha covato per anni un'organizzazione eversiva, rimasta latente dall'omicidio Tarantelli fino ai primi anni '90. Si tratta degli Ncc, i Nuclei comunisti combattenti, che iniziano a farsi sentire davvero soltanto nel 1992. E' il 18 ottobre di quell'anno quando gli Ncc entrano platealmente in scena. E lo fanno con un'azione dimostrativa: un ordigno piazzato davanti alla sede di Confidustria di Milano.

Dall'analisi dei testi, i Ncc dimostrano una limitata capacità militare, ma sul piano teorico, sullo stile, sui ricorsi storici e sul lessico 'brigatista', l'organizzazione eversiva attinge a piene mani dalla produzione documentale delle Br-Pcc.

Il 1993 è invece l'anno del breve rilancio dell'attività delle Br-Pcc partito comunisti combattenti: il 2 settembre lanciano una bomba a mano contro la base militare di Aviano. Ma passerà poco più di un mese e mezzo e un blitz della polizia farà fuori la gran parte dei brigatisti.

Due anni dopo, Luigi Fuccini e Fabio Matteini sono fermati a Pisa per un normale controllo dalla Polizia Stradale: si dichiarano prigionieri politici e militanti degli Ncc. Quella stessa sera Nadia Lioce, compagna e convivente di Fuccini, entra in clandestinità, pur non essendo formalmente indagata per alcun reato. E' questo il momento in cui i Nuclei Comunisti Combattenti si preparano a diventare un soggetto politico più forte, e la Lioce si assume la responsabilità di gestire dalla clandestinità la nuova fase.

Da allora passano molti altri mesi senza che alcuna organizzazione "credibile" mettesse in pratica attentati di un certo rilievo. Il silenzio è interrotto il
20 maggio '99 con l'omicidio D'Antona e il 19 Marzo 2002, quando per la seconda volta dalla loro riorganizzazione, le Br-Pcc uccidono Marco Biagi, ideatore del "Libro Bianco" sul mercato del lavoro e stretto dipendente di Roberto Maroni, Ministro del Welfare.

Nel frattempo, hanno breve apparizione, nel maggio 2000, la siglia Nipr (Nucleo d'Iniziativa Proletaria Rivoluzionaria), che lancia una bomba carta ai danni della Commissione antisciopero, a Roma, e il Npr (Nucleo Proletario rivoluzionario) che tenta un attentato alla Cisl di Milano. Anche quest'ultima organizzazione non è però che un'emanazione delle Br-Pcc.

Poco dopo l'estate del 2003, in un'operazione a tappeto, vengono arrestati Morandi, Mezzasalma, Proietti, Boccaccini e Banelli. La Lioce è invece in carcere dal giorno del conflitto a fuoco sul treno Roma-Arezzo, 2 marzo 2003, in cui morì il sovrintendente della Polfer Emanuele Petri e il birgatista Mario Galesi. L'organizzazione è decapitata.

Sullo stesso argomento

Articoli in archivio

Lettera aperta dal segretario del Prc: errore quel no all'aula per suo marito
«Signora Biagi, le chiedo scusa»
Non avrei mai pensato di scrivere queste parole
di Tiziano Loreti su Corriere della Sera del 09/02/2007
Il pg di Roma chiede incostituzionalità della norma e stralcio
Legge Pecorella: Br, rischio proscioglimento
Ben 14 brigatisti, accusati dell'omicidio D'Antona e assolti in primo grado, potrebbero non essere più processati
di AA.VV. su Corriere della Sera del 03/05/2006
La conferma nei file della Banelli: l´arma è la firma delle Br
Una Walther uccise D´Antona e Biagi
La procura di Firenze: "Portare a Roma il processo per le rapine agli uffici postali"
di Claudia Fusani su La Repubblica del 14/10/2004

News in archivio

Clima incandescente a Milano: sedici gli imputati, i giovani del "Gramigna" di Padova a fare da claque. Il giuslavorista e "Libero" chiedono di poter essere parte civile
Slogan, urla, attacchi a Ichino. Al via il processo alle nuove Br
Il pm Boccassini chiede che alcuni imputati vengano allontanati dall'aula. Dopo le minacce al candidato Pd: "Gli operai muoiono per le tue leggi"
su La Repubblica del 27/03/2008
su Corriere della Sera del 09/02/2007
 
Cos'� Archivio900?
�Io so i nomi dei responsabili di quello che viene chiamato golpe (e che in realt� � una serie di golpes istituitasi a sistema di protezione del potere)�... [Leggi]
Rassegna personale
Attualmente non hai selezionato directory degli articoli da incrociare.
Sponsor
Contenuti
Dossier
Finestre sul '900 italiano
Biblioteca
• Emeroteca
• Mediateca
Indice dei nomi
Indice delle sigle
Elenco delle fonti
Notizie dalla storia
• Cronologia '900
Citazioni
• Parole chiave '900
Directory degli articoli
News
Download area
Link
Collabora con noi
Notizie dalla storia
Notizie dalla storia
Community
• Forum
Elenco degli utenti

Sono nuovo... registratemi!
Ho dimenticato la password
• Sono già registrato:
User ID

Password
Network
Newsletter

iscriviti cancella
Suggerisci questo sito

Attenzione
I documenti raccolti in questo sito non rappresentano il parere degli autori che si sono limitatati a raccoglierli come strumento di studio e analisi.
Comune di Roma

Questo progetto imprenditoriale ha ottenuto il sostegno del Comune di Roma nell'ambito delle azioni di sviluppo e recupero delle periferie

by Mondo a Colori Media Network s.r.l. 2006-2020
Valid XHTML 1.0, CSS 2.0