Da Il Resto del Carlino del 06/06/2005

La Banelli racconta ancora. Arrestati tre fiancheggiatori delle nuove Br

* TRE FIANCHEGGIATORI La Digos arresta Adriano Ascoli, Luigi Fuccini e Giuliano Pinori, considerati tre fiancheggiatori delle nuove Br. I compiti dei tre brigatisti
* LA PENTITA I provvedimenti sarebbero scattati per le rivelazioni di Cinzia Banelli, la 'pentita' del partito armato
*MAXI BLITZ Operazione a Pisa, Roma e Firenze
Roma. Tre presunti fiancheggiatori delle Brigate Rosse sono stati arrestati dalla Digos della Questura di Roma che hanno eseguito un'ordiannza del Gip di Roma, Carmelita Russo.

Gli arresti sarebbero la conseguenza della collaborazione con la giustizia dell'ex brigatista, Cinzia Banelli. Il reato contestato ai tre presunti fiancheggiatori Br raggiunti da ordinanza di custodia cautelare stamane, è quello di associazione sovversiva.

Nella disposizione emessa dal Gip Carmelita Russo si fa riferimento esplicito e alle dichiarazioni della Banelli e ad un lungo periodo investigativo che ha tenuto sotto controllo i tre uomini arrestati, tutti con un passato all'interno delle Brigate Rosse.

Le tre misure di custodia cautelare erano state richieste dai Pm di Roma Franco Ionta, Pietro Saviotti ed Erminio Amelio.

Con la richiesta della Procura sono state eseguite a Roma, ma anche in Toscana, diverse perquisizioni alla ricerca di materiale valido dal punto di vista investigativo.

I presunti terroristi sono Giuliano Pinori (a cui sono stati concessi i domiciliari), Luigi Fuccini ed Adriano Ascoli (misura di custodia in carcere). Ad aver parlato di Fuccini come colui che ha portato i vecchi Nuclei comunisti combattenti a confluire nelle Br-Pcc, sarebbe stata sempre la pentita Cinzia Banelli.

Pinori era uscito dal carcere nel '98 dopo aver scontato una condanna, tra l'altro, per una rapina di autosovvenzionamento dell'organizzazione. Secondo quanto si è appreso, Pinori era il referente della Banelli per la colonna toscana.

Luigi Pinori e' un ex dipendente ospedaliero che attualmente fa il fisioterapista a Pisa; negli anni '90 frequentava - come la Lioce - il circolo Italia-Cuba di via Gereschi; qui aveva sede anche il Cobas delle PT.
Adriano Ascoli e' un tecnico informatico piuttosto noto a Pisa, (sposato e con una bambina), figlio di un docente universitario. Era indagato insieme alla Banelli in merito al delitto Biagi. Ascoli e Fuccini potrebbero essere trasferiti in gironata nel carcere fiorentino di Sollicciano.

Sullo stesso argomento

News in archivio

La brigatista era già stata arrestata per reati di banda armata e associazione eversiva
Appello per l'omicidio D'Antona. Saraceni condannata a 21 an
La Corte d'Assise dispone per la donna anche la decadenza della potestà genitoriale
su La Repubblica del 04/04/2008
L'uomo stava per partire per la Francia: preso a Incisa Valdarno
Brigate Rosse, arrestato Matteini. Aveva compiti di reclutamento
Decifrato l'archivio della Banelli: è lui il compagno "Antonio"
su La Repubblica del 09/12/2006
Le brigatiste rosse, in primo grado, avevano avuto condanne maggiori. Il procuratore Marini: "Una diminuzione eccessiva"
Omicidio D'Antona, in appello pene ridotte per Banelli e Proietti
su La Repubblica del 28/06/2006
 
Cos'� Archivio900?
�Io so i nomi dei responsabili di quello che viene chiamato golpe (e che in realt� � una serie di golpes istituitasi a sistema di protezione del potere)�... [Leggi]
Rassegna personale
Attualmente non hai selezionato directory degli articoli da incrociare.
Sponsor
Contenuti
Dossier
Finestre sul '900 italiano
Biblioteca
• Emeroteca
• Mediateca
Indice dei nomi
Indice delle sigle
Elenco delle fonti
Notizie dalla storia
• Cronologia '900
Citazioni
• Parole chiave '900
Directory degli articoli
News
Download area
Link
Collabora con noi
Notizie dalla storia
Notizie dalla storia
Community
• Forum
Elenco degli utenti

Sono nuovo... registratemi!
Ho dimenticato la password
• Sono già registrato:
User ID

Password
Network
Newsletter

iscriviti cancella
Suggerisci questo sito

Attenzione
I documenti raccolti in questo sito non rappresentano il parere degli autori che si sono limitatati a raccoglierli come strumento di studio e analisi.
Comune di Roma

Questo progetto imprenditoriale ha ottenuto il sostegno del Comune di Roma nell'ambito delle azioni di sviluppo e recupero delle periferie

by Mondo a Colori Media Network s.r.l. 2006-2020
Valid XHTML 1.0, CSS 2.0