Da La Repubblica del 10/06/2005

Pisa, si è impiccato il sindacalista che era stato minacciato dalle Br

Cristiano Colombini è stato trovato in una località del pisano
Scomparso ieri, aveva detto ai genitori: "Vado a cena con amici"
PISA - "Vado a cena con amici" aveva detto ai genitori Cristiano Colombini, 32 anni, l'ex segretario provinciale pisano dei metalmeccanici della Cisl scomparso da ieri sera dalla sua abitazione di Ponsacco, dove viveva con la madre e il padre. Colombini si è impiccato: il suo corpo è stato scoperto poco dopo le 22 in un podere, in località S. Giovanni Valdera, nel comune di Laiatico, in provincia di Pisa, a circa 25 chilometri da Ponsacco, dove viveva. Secondo le prime informazioni l'uomo si è impiccato a un albero, in prossimità di un torrente. La notizia è stata confermata dalla polizia, che non ha fornito altri particolari.

Erano stati proprio i genitori a denunciare la sua scomparsa, questa mattina. Ieri era uscito dicendo di avere un appuntamento, ma non era più tornato a casa. Subito erano scattate le ricerche, con particolare attenzione alle minacce ricevute da Colombini nei mesi scorsi, alcune delle quali a firma Br-Pcc.

Giovedì Colombini - che in passato aveva fatto parte delle Rsu della Piaggio di Pontedera - si era dimesso da tutte le cariche nella Cisl "per motivi personali". Il sindacato aveva replicato solo che "l'ultimo anno di gestione della Fim-Cisl di Pisa sarà verificato dalla segreteria regionale" che, di fatto, adesso, ne ha la supervisione.

All'inizio del 2005 Colombini aveva ricevuto una lettera (recapitata alla Piaggio) firmata Partito Comunista Combattente: "Servo del padrone, ti ammazziamo". Qualche settimana dopo, la sua auto era stata danneggiata nel giardino dell'abitazione. Poi, un'altra lettera, firmata "Un gruppo di operai stanchi di essere sfruttati", con precisi riferimenti all'accordo, sottoscritto dai sindacati Piaggio, sul sabato lavorativo, e altri episodi, che hanno coinvolto le Rsu e gli altri segretari provinciali dei metalmeccanici, che hanno ricevuto un proclama politico eversivo e un documento a firma Pcc Nuclei rivoluzionari.

Due giorni fa l'ultimo messaggio, giunto alle redazioni dei quotidiani locali, firmato Brigate Rosse-Pcc, che tira in ballo ancora una volta la Piaggio e l'accordo sul sabato integrativo, seguìto da minacce telefoniche al sindaco di Pontedera, Paolo Marconcini. Colombini era stato più volte sentito dagli inquirenti, e il quadro investigativo potrebbe essere collegato - anche se non vengono esclusi motivi personali - con la sparizione e il suicidio del sindacalista. Chi lo ha visto nelle ultime ore ha parlato di "nervosismo".

Intanto, oggi, circa quattrocento lavoratori hanno partecipato alla manifestazione davanti all'ingresso principale della Piaggio a Pontedera, in occasione della giornata di sciopero del settore metalmeccanico decisa a livello nazionale. Al centro degli interventi, anche le minacce contro i segretari dei metalmeccanici della provincia di Pisa e le lettere minatorie firmate Br-Pcc.

Sullo stesso argomento

Articoli in archivio

Lettera aperta dal segretario del Prc: errore quel no all'aula per suo marito
«Signora Biagi, le chiedo scusa»
Non avrei mai pensato di scrivere queste parole
di Tiziano Loreti su Corriere della Sera del 09/02/2007
Il pg di Roma chiede incostituzionalità della norma e stralcio
Legge Pecorella: Br, rischio proscioglimento
Ben 14 brigatisti, accusati dell'omicidio D'Antona e assolti in primo grado, potrebbero non essere più processati
di AA.VV. su Corriere della Sera del 03/05/2006
La conferma nei file della Banelli: l´arma è la firma delle Br
Una Walther uccise D´Antona e Biagi
La procura di Firenze: "Portare a Roma il processo per le rapine agli uffici postali"
di Claudia Fusani su La Repubblica del 14/10/2004

News in archivio

Clima incandescente a Milano: sedici gli imputati, i giovani del "Gramigna" di Padova a fare da claque. Il giuslavorista e "Libero" chiedono di poter essere parte civile
Slogan, urla, attacchi a Ichino. Al via il processo alle nuove Br
Il pm Boccassini chiede che alcuni imputati vengano allontanati dall'aula. Dopo le minacce al candidato Pd: "Gli operai muoiono per le tue leggi"
su La Repubblica del 27/03/2008
su Corriere della Sera del 09/02/2007
 
Cos'� Archivio900?
�Io so i nomi dei responsabili di quello che viene chiamato golpe (e che in realt� � una serie di golpes istituitasi a sistema di protezione del potere)�... [Leggi]
Rassegna personale
Attualmente non hai selezionato directory degli articoli da incrociare.
Sponsor
Contenuti
Dossier
Finestre sul '900 italiano
Biblioteca
• Emeroteca
• Mediateca
Indice dei nomi
Indice delle sigle
Elenco delle fonti
Notizie dalla storia
• Cronologia '900
Citazioni
• Parole chiave '900
Directory degli articoli
News
Download area
Link
Collabora con noi
Notizie dalla storia
Notizie dalla storia
Community
• Forum
Elenco degli utenti

Sono nuovo... registratemi!
Ho dimenticato la password
• Sono già registrato:
User ID

Password
Network
Newsletter

iscriviti cancella
Suggerisci questo sito

Attenzione
I documenti raccolti in questo sito non rappresentano il parere degli autori che si sono limitatati a raccoglierli come strumento di studio e analisi.
Comune di Roma

Questo progetto imprenditoriale ha ottenuto il sostegno del Comune di Roma nell'ambito delle azioni di sviluppo e recupero delle periferie

by Mondo a Colori Media Network s.r.l. 2006-2020
Valid XHTML 1.0, CSS 2.0