Da Reuters del 06/12/2006

Omicidio Biagi, in appello 4 ergastoli e una condanna a 21 anni

BOLOGNA (Reuters) - Una pena ridotta dall'ergastolo 21 anni, per Simone Boccaccini, carcere a vita confermato per gli altri quattro imputati per l'omicidio di Marco Biagi, il giuslavorista ucciso dalla Brigate Rosse il 19 marzo 2002 sotto la sua abitazione a Bologna.

Queste le sentenze emesse stasera dopo sette ore e mezza di camera di consiglio dalla Corte d'assise d'appello di Bologna, in parziale riforma della sentenza di primo grado del primo giugno 2005, che concedendo le attenuanti generiche ha ridotto a 21 anni la pena a Boccaccini (che in primo grado aveva preso l'ergastolo).

Confermati invece gli ergastoli per Nadia Desdemona Lioce, Roberto Morandi, Marco Mezzasalma e Diana Blefari Melazzi.

La pubblica accusa rappresentata dal pg Vito Zincani aveva chiesto cinque ergastoli.

La Corte, presieduta da Aldo Ranieri, giudice a latere Rosalia Rinaldi, ha anche riconosciuto un risarcimento danni di oltre un milione e mezzo di euro allo Stato così suddivisi: 300.000 alla presidenza del Consiglio dei ministri, 500.000 al ministero dell'Interno (di cui 150.000 per danni non patrimoniali) e 700.000 al ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, (200.000 per danni non patrimoniali), per il quale collaborava l'esperto di diritto del lavoro assassinato.

"Lei (Marina Orlandi vedova della vittima) ci tiene a ribadire che non è un problema di soddisfazione ma per lei di riconoscimento della giustizia. E per me di riconoscimento dello stato di diritto", è stato il commento dell'avvocato Guido Magnisi, legale di parte civile che ha rappresentato la famiglia Biagi.

Magnisi non ha voluto commentare la riduzione di pena a Boccaccini, rilevando però che "Rispetto al (suo) ruolo, per come era emerso, penso sia una pena congrua e giusta. Il suo è un ruolo confinato in una dimensione minore".

"Questa sentenza è il riconoscimento ad un'attività investigativa massiccia, puntuale e precisa", ha aggiunto il legale.

Sullo stesso argomento

Articoli in archivio

Bologna ricorda Biagi, cerimonie separate
Prima l'omaggio di Cofferati, poi quello di Boselli e Bonino. Prodi alla messa voluta dagli amici
di Vittorio Monti su Corriere della Sera del 20/03/2006
Br, scontro sulla protezione della Banelli
Niente programma per la pentita: la Procura insiste con il Viminale
di Giovanni Bianconi su Corriere della Sera del 24/10/2005
Parla l’ex terrorista Cinzia Banelli: «Un giorno le Br potrebbero tornare»
«Il mio ultimo esame sui libri di Biagi quattro giorni prima di essere arrestata»
di Giovanni Bianconi su Corriere della Sera del 23/10/2005

News in archivio

L'uomo stava per partire per la Francia: preso a Incisa Valdarno
Brigate Rosse, arrestato Matteini. Aveva compiti di reclutamento
Decifrato l'archivio della Banelli: è lui il compagno "Antonio"
su La Repubblica del 09/12/2006
Emesso il verdetto contro i brigatisti accusati dell'assassinio del giuslavorista
Omicidio Biagi, la sentenza di appello. Quattro ergastoli, ridotta la pena a Boccaccini
Ridotta la pena ad un complice. La vedova: "Riconosciuta la giustizia"
su La Repubblica del 06/12/2006
 
Cos'è Archivio900?
«Io so i nomi dei responsabili di quello che viene chiamato golpe (e che in realtà è una serie di golpes istituitasi a sistema di protezione del potere)»... [Leggi]
Rassegna personale
Attualmente non hai selezionato directory degli articoli da incrociare.
Sponsor
Contenuti
Dossier
Finestre sul '900 italiano
Biblioteca
• Emeroteca
• Mediateca
Indice dei nomi
Indice delle sigle
Elenco delle fonti
Notizie dalla storia
• Cronologia '900
Citazioni
• Parole chiave '900
Directory degli articoli
News
Download area
Link
Collabora con noi
Notizie dalla storia
Notizie dalla storia
Community
• Forum
Elenco degli utenti

Sono nuovo... registratemi!
Ho dimenticato la password
• Sono già registrato:
User ID

Password
Network
Newsletter

iscriviti cancella
Suggerisci questo sito

Attenzione
I documenti raccolti in questo sito non rappresentano il parere degli autori che si sono limitatati a raccoglierli come strumento di studio e analisi.
Comune di Roma

Questo progetto imprenditoriale ha ottenuto il sostegno del Comune di Roma nell'ambito delle azioni di sviluppo e recupero delle periferie

by Mondo a Colori Media Network s.r.l. 2006-2017
Valid XHTML 1.0, CSS 2.0