Giuseppe Marrazzo

Giornalista − Italia

Cominciò giovanissimo l'attività giornalistica presso il quotidiano napoletano Il mattino d'Italia. Lavorò come inviato in molti quotidiani e settimanali nazionali tra i quali Ombibus, Epoca, Tempo Illustrato. In televisione cominciò a collaborare, con inchieste e servizi, sin dal 1965, a TV7, Cordialmente, Europa Giovani ed AZ, la rubrica per la quale realizzò le maggiori inchieste sulla mafia, sulla 'ndrangheta, sul traffico di droga, sulla camorra. Su questi aspetti della vita italiana proseguì con puntuali approfondimenti per la rubrica Dossier e per il TG2. Ottenne numerosi premi giornalistici e nel 1978 fu dichiarato Cronista dell'Anno.
Nella trasmissione Blu Notte, lo straordinario programma di Carlo Lucarelli, sono state spesso riproposte alcune delle sue inchieste televisive su mafia e camorra.

Libri consigliati


 
Cos'è Archivio900?
«Io so i nomi dei responsabili di quello che viene chiamato golpe (e che in realtà è una serie di golpes istituitasi a sistema di protezione del potere)»... [Leggi]
Rassegna personale
Attualmente non hai selezionato directory degli articoli da incrociare.
Sponsor
Contenuti
Dossier
Finestre sul '900 italiano
Biblioteca
• Emeroteca
• Mediateca
Indice dei nomi
Indice delle sigle
Elenco delle fonti
Notizie dalla storia
• Cronologia '900
Citazioni
• Parole chiave '900
Directory degli articoli
News
Download area
Link
Collabora con noi
Notizie dalla storia
Notizie dalla storia
Community
• Forum
Elenco degli utenti

Sono nuovo... registratemi!
Ho dimenticato la password
• Sono già registrato:
User ID

Password
Network
Newsletter

iscriviti cancella
Suggerisci questo sito

Attenzione
I documenti raccolti in questo sito non rappresentano il parere degli autori che si sono limitatati a raccoglierli come strumento di studio e analisi.
Comune di Roma

Questo progetto imprenditoriale ha ottenuto il sostegno del Comune di Roma nell'ambito delle azioni di sviluppo e recupero delle periferie

by Mondo a Colori Media Network s.r.l. 2006-2014
Valid XHTML 1.0, CSS 2.0