La notte più lunga della Repubblica

Edito da Seracangeli, 1989

di Sandro Provvisionato

Quarta di copertina

Destra e sinistra: ideologie, estremismi, lotta armata.

Per la prima volta due giornalisti, di opposta tendenza politica, indagano gli ultimi vent’anni della nostra storia politica e sociale, facendo parlare i fatti e i loro protagonisti.
In questo libro, che affronta in maniera cruda e diretta, il problema dell’estremismo politico e del terrorismo, non c’è alcun tentativo antistorico di voler pacificare due culture, ma solo la volontà di non rimuovere un pezzo di storia che appartiene a tutti e un problema, quello della lotta armata, che ha sconvolto migliaia di esistenze e più di una generazione.
Dalla nascita del movimento studentesco, alla contrapposizione frontale a questo fenomeno da parte della giovane destra, fino al "bagno di sangue" che ha accomunato in una strategia di morte rossi e neri, cioè due ideologie antitetiche, gli autori ripercorrono gli "anni di piombo" della nostra storia: dagli "opposti estremismi" alla "strategia della tensione"; da piazza Fontana al "giovedì nero" di Milano; dal rogo di Primavalle alla nascita dell’autonomia operaia; dalle Brigate rosse a Prima linea al terrorismo diffuso; dall’eccidio di Acca Larentia allo spontaneismo armato neofascista; dallo stragismo ai fitti misteri del Palazzo; dal caso Moro alla confitta del progetto armato.
Vent’anni di storia che nessuno vorrebbe rivivere, ma che è impossibile dimenticare, o peggio cancellare.

Sullo stesso argomento

Articoli in archivio

L'intervista. Il magistrato di piazza Fontana: ora serve una riconciliazione
«Impunità per i protagonisti che sveleranno i misteri»
Il giudice Salvini: sì a una commissione con giuristi e storici
È in Sudafrica: «Voglio tornare». Aiutò Giannettini e Pozzan dopo Piazza Fontana e diede un dossier a Pecorelli
Maletti e gli anni delle stragi. Niente grazia al generale 007
Il no di Napolitano. Due condanne ma nessun giorno in cella
di Giovanni Bianconi su Corriere della Sera del 29/05/2009
La compagna dell'anarchico chiamata alla giornata delle vittime
Gemma Calabresi accoglie la Pinelli
«Giusto l'invito del Colle». Ma le associazioni dei familiari si dividono
di Claudio Del Frate su Corriere della Sera del 07/05/2009

News in archivio

Colpito dalle Br nel ´75, nel 1985 contribuì a fondare l´associazione alla quale aderirono i familiari di oltre 200 persone
È scomparso Puddu, diede voce a tutte le vittime del terrorismo
Era consigliere della Dc quando fu ferito Unanime il cordoglio del mondo politico
su La Repubblica del 23/05/2007
Scontri Alta Velocità
Tav, tre proiettili nella buca della Bresso
Dopo i volantini con la stella a 5 punte e il pacco-bomba, preso di mira il numero uno della Regione
su La Stampa del 10/11/2005
 
Cos'� Archivio900?
�Io so i nomi dei responsabili di quello che viene chiamato golpe (e che in realt� � una serie di golpes istituitasi a sistema di protezione del potere)�... [Leggi]
Rassegna personale
Attualmente non hai selezionato directory degli articoli da incrociare.
Sponsor
Contenuti
Dossier
Finestre sul '900 italiano
Biblioteca
• Emeroteca
• Mediateca
Indice dei nomi
Indice delle sigle
Elenco delle fonti
Notizie dalla storia
• Cronologia '900
Citazioni
• Parole chiave '900
Directory degli articoli
News
Download area
Link
Collabora con noi
Notizie dalla storia
Notizie dalla storia
Community
• Forum
Elenco degli utenti

Sono nuovo... registratemi!
Ho dimenticato la password
• Sono già registrato:
User ID

Password
Network
Newsletter

iscriviti cancella
Suggerisci questo sito

Attenzione
I documenti raccolti in questo sito non rappresentano il parere degli autori che si sono limitatati a raccoglierli come strumento di studio e analisi.
Comune di Roma

Questo progetto imprenditoriale ha ottenuto il sostegno del Comune di Roma nell'ambito delle azioni di sviluppo e recupero delle periferie

by Mondo a Colori Media Network s.r.l. 2006-2019
Valid XHTML 1.0, CSS 2.0