Joseph Stiglitz

Economista − Stati Uniti

Joseph Stiglitz è nato a Gary, in Indiana, nel 1943.

Dopo essersi laureato presso l’Amherst College, ha conseguito il suo PHD al MIT nel 1967 ed è diventato professore di ruolo al Yale nel 1970. Nel 1979 è stato premiato con il John Bates Clark Award, assegnato ogni due anni dall’American Economic Association all’economista sotto i 40 anni che ha dato il contribuito più significativo in campo economico. Ha insegnato a Princeton, Stanford, MIT, ed è stato Drummond Professor e socio dell’All Souls College ad Oxford. Adesso è professore alla Columbia University a New York.

Nel 2001 è stato insignito del premio Nobel in Economia.

È stato membro del Council of Economic Advisors dal 1993 al 1995, durante l’amministrazione Clinton. È stato presidente del CEA dal 1995 al 1997. Poi è diventato Chief Economist e Senior Vice-President of the World Bank dal 1997 al 2000.

Stiglitz ha aiutato a creare una nuova branca economica, The Economics of Information, esplorando le conseguenze delle asimmetrie informative e ideando dei concetti cruciali come “selezione avversa” e “azzardo morale” che ora sono diventati degli utili standard non solo dei teorici ma anche degli analisti di politica.

Ha contribuito con i suoi studi alla macroeconomia e alla teoria monetaria, all’economia di sviluppo e alla teoria di commercio, alla finanza pubblica e alla finanza aziendale, alle teorie di organizzazione industriale e rurale ed alle teorie di economia del benessere e di reddito e distribuzione della ricchezza.

Negli anni ’80 ha aiutato a individuare le circostanze nelle quali i mercati non funzionano bene, e a mostrare come l’intervento governativo selettivo può migliorare le loro performance.

Riconosciuto in tutto il mondo come un leader della formazione economica, ha scritto dei trattati che sono stati tradotti in più di dodici lingue. Ha fondato uno dei principali giornali economici, "The Journal of Economic Perspectives".

Ha recentemente pubblicato un nuovo libro, "The Roaring Nineties". Il suo "La globalizzazione e i suoi oppositori" (2001) è stato tradotto in 20 lingue ed è un bestseller internazionale.

(Fonte festivaletteratura.it)

 
Cos'è Archivio900?
«Io so i nomi dei responsabili di quello che viene chiamato golpe (e che in realtà è una serie di golpes istituitasi a sistema di protezione del potere)»... [Leggi]
Rassegna personale
Attualmente non hai selezionato directory degli articoli da incrociare.
Sponsor
Contenuti
Dossier
Finestre sul '900 italiano
Biblioteca
• Emeroteca
• Mediateca
Indice dei nomi
Indice delle sigle
Elenco delle fonti
Notizie dalla storia
• Cronologia '900
Citazioni
• Parole chiave '900
Directory degli articoli
News
Download area
Link
Collabora con noi
Notizie dalla storia
Notizie dalla storia
Community
• Forum
Elenco degli utenti

Sono nuovo... registratemi!
Ho dimenticato la password
• Sono già registrato:
User ID

Password
Network
Newsletter

iscriviti cancella
Suggerisci questo sito

Attenzione
I documenti raccolti in questo sito non rappresentano il parere degli autori che si sono limitatati a raccoglierli come strumento di studio e analisi.
Comune di Roma

Questo progetto imprenditoriale ha ottenuto il sostegno del Comune di Roma nell'ambito delle azioni di sviluppo e recupero delle periferie

by Mondo a Colori Media Network s.r.l. 2006-2017
Valid XHTML 1.0, CSS 2.0